Una versione ridotta del questionario SECTRS mostra affidabilità nella valutazione delle competenze sociali ed emotive degli insegnanti

I risultati sono stati recentemente pubblicati sull'International Journal of Emotional Education (volume 16, Issue 1, pp. 70-87)
Immagine Ateneo

Uno studio coordinato dalla professoressa Ilaria Grazzani di UniMiB ha valutato l'efficacia e l'affidabilità del questionario Social-Emotional Competence Teacher Rating Scale (SECTRS), uno strumento originariamente sviluppato nel 2012 dalla dottoranda Karalyn M. Tom e validato nel Nord America. La ricerca è stata condotta e co-autorizzata dalla professoressa Baiba Martinsone del Dipartimento di Psicologia dell'Università della Lettonia e dalla professoressa Celeste Simões della Facultade de Motricidade Humana dell'Università di Lisbona. Una versione del questionario a 14 domande ha dimostrato una solidità incoraggiante nel cogliere le competenze sociali ed emotive degli insegnanti nei tre diversi contesti culturali, pertanto ha il potenziale per diventare un utile strumento di misurazione nelle situazioni in cui è necessario indagare l'influenza delle competenze sociali ed emotive degli insegnanti sull'implementazione di programmi di apprendimento per gli studenti e sui conseguenti risultati di tali programmi.

Il questionario SECTRS misura quattro fattori, o costrutti latenti, della competenza socio-emotiva nell'insegnamento: la qualità delle interazioni e delle relazioni insegnante-studente, la regolazione emotiva dell'insegnante (la capacità di gestire le proprie emozioni in situazioni difficili), la consapevolezza sociale dell'insegnante (la capacità di riflettere sull'impatto delle proprie decisioni e di tenere presente la diversità sociale) e la qualità delle relazioni tra gli insegnanti e le altre persone legate agli studenti (membri del personale scolastico o famiglie degli studenti). Il team ha somministrato il SECTRS a tre gruppi di insegnanti europei provenienti da Italia (324 insegnanti), Lettonia (129 insegnanti) e Portogallo (109 insegnanti), dalla scuola materna alla scuola superiore, senza alcuna preferenza sul finanziamento (pubblico o privato) e sulla posizione (rurale o urbana) delle scuole. Il reclutamento si è basato sull'interesse dei partecipanti a partecipare al progetto. In tutti e tre i Paesi, oltre il 90% dei partecipanti erano insegnanti donne.

Lo studio ha sviluppato quattro diversi modelli di equazione strutturale (SEM) che implementano diversi gradi di correlazione tra i quattro costrutti latenti. Ogni modello è stato utilizzato per prevedere le risposte degli insegnanti al questionario e i risultati previsti sono stati confrontati con le risposte raccolte per cercare il modello più adatto. I risultati hanno evidenziato che, tra i quattro diversi SEM proposti, una versione ridotta del questionario a 14 domande ha mostrato la migliore accuratezza nel misurare i quattro fattori della competenza emotiva e sociale. Questo modello presenta forti correlazioni tra i quattro fattori menzionati, come previsto dall'evidenza empirica esistente, il che significa che i suddetti costrutti latenti utilizzati per descrivere la competenza sociale ed emotiva degli insegnanti sono effettivamente interconnessi, sebbene distinti e diversi tra loro.

Ulteriori analisi suggeriscono che la validità del questionario a 14 item ha un'invarianza parziale tra i diversi contesti culturali, il che significa che potrebbe essere utilizzato come strumento comparativo efficace solo con la dovuta precauzione di riconoscere le differenze culturali e contestuali, nonché le discrepanze linguistiche tra le traduzioni della stessa domanda, quando si utilizza questo strumento. Inoltre, la dimensione limitata del campione di insegnanti e la riduzione del numero di domande potrebbero compromettere la valutazione dello strumento in termini di completezza e applicabilità, rispetto al SECTRS originale. Esiste infatti un potenziale bias regionale nel campione utilizzato, così come il fatto che alcuni gruppi di insegnanti potrebbero essere sottorappresentati, cosa che potrebbe impedire la generalizzazione dei risultati. Sono necessari ulteriori studi per comprendere meglio il ruolo delle variabili contestuali nell'interpretazione dei risultati delle indagini comparative SECTRS: ad esempio, i punteggi degli insegnanti sulla scala delle competenze sociali ed emotive possono differire in modo significativo se raccolti in scuole e contesti socio-culturali che sottopongono gli insegnanti a un intenso stress emotivo e li mettono a rischio di burnout.

Lo studio è stato condotto nell'ambito del progetto Promehs, volto a promuovere la salute mentale nelle scuole con particolare attenzione all'apprendimento sociale ed emotivo. È stato sostenuto da Erasmus+ KA3 (Progetto PROMEHS N°0.606689-EPP-1-2018-2-IT-EPPKA3-PI-POLICY) e coordinato dal Dipartimento di Scienze Umane per l'Educazione dell'UniMiB. La versione italiana dello strumento è disponibile attraverso Research Gate.

Document
Categoria news