Formazione Permanente

Corsi di alta formazione promossi dal Polo Digitale

Quella riportata di seguito è una serie di corsi di formazione proposti agli Istituti Scolastici interessati ad attivare percorsi dedicati al proprio corpo docente.

Proponenti: Annamaria Poli, Annastella Gambini, Antonella Pezzotti e Pinuccia Samek

Breve descrizione: il corso propone una serie di incontri dedicati a presentare, far  conoscere e apprendere l'utilizzo dello strumento interattivo ipertestuale "Digital Diorama". Il "Digital Diorama" progettato dal gruppo di ricerca sulla didattica delle Scienze Biologiche del Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione "Riccardo Massa" consente di creare esperienze digitali "immersive" e percorsi di apprendimento nell'ambito dell'educazione alla sostenibilità, all'ecologia, alla scienza biologica e all'impiego dell'arte, della fotografia e dei film/documentari per le Scienze.

I contenuti esplorati con un approccio laboratoriale e per un apprendimento permanente saranno i seguenti:

  • l’interdipendenza degli elementi della vita biologica;
  • le relazioni ecologiche;
  • educazione alla sostenibilità;
  • i diorami nel mondo e la loro applicazione nella rappresentazione dell'ambiente naturale.

Durata: 4 incontri di 3 ore in presenza e 12 ore di lavoro on line.

Destinatari: Insegnanti di ogni ordine e grado, educatori e operatori dei centri di formazione, genitori e cittadini con interessi rivolti all'ecologia, alle scienze Biologiche e alla sostenibilità attraverso l'utilizzo di modelli di rappresentazione analogici, diorami presenti nei musei di Storia Naturale, e rappresentazioni/ipertestuali digitali come il Digital Diorama

Info: annamaria.poli@unimib.it - paolo.ferri@unimib.it

Proponenti: Franca Zuccoli e Annamaria Poli

Breve descrizione: il corso propone una serie di incontri al fine di potenziare l’uso delle tecnologie digitali in modo creativo nell’ambito della didattica con le immagini e delle immagini. È finalizzato all’acquisizione di competenze relative all’analisi e alla costruzione di artefatti comunicativi rivolti all’insegnamento/apprendimento.

I contenuti gestiti con la didattica laboratoriale saranno i seguenti:

  • educazione alla lettura delle immagini
  • analisi del linguaggio delle immagini (fotografia, arte e grafica)
  • il colore tra reale e virtuale
  • progettazione e realizzazione di immagini digitali.

Durata: 5 incontri di 4 ore e 5 ore di lavoro on line.

Destinatari: Insegnanti di ogni ordine e grado, educatori e operatori dei centri di formazione.

Info: franca.zuccoli@unimib.it - paolo.ferri@unimib.it

Proponente: Paolo Ferri

Breve descrizione: ciclo di formazione finalizzato a introdurre e rafforzare le competenze dei docenti nel campo della didattica aumentata dalle tecnologie, obiettivo strategico del piano per la Formazione dei docenti 2016-2019 MIUR.

Durata: 4 incontri di 3 ore e 10 ore di lavoro on line.

I contenuti gestiti con didattica laboratoriale saranno i seguenti:

  • setting didattico aumentato dalle tecnologie
  • la costruzione di e-tivity e attività cooperative
  • i nuovi contenuti digitali per l’apprendimento

Destinatari: Insegnanti di ogni ordine e grado, educatori e operatori dei centri di formazione.

Proponente: Francesca Antonacci, Davide Fant

Breve descrizione: aumentare la consapevolezza sulle situazioni problematiche emergenti nel contesto della pervasività del digitale nel mondo giovanile, valorizzando un’attitudine creativa ed emancipante, grazie a una didattica laboratoriale.

I contenuti gestiti con didattica laboratoriale saranno i seguenti:

  • consapevolezza sul ruolo “educativo” dei social media
  • esplorazione critica della rete
  • gli strumenti di “resistenza”

Durata: 3 incontri di 4 ore

Destinatari: Insegnanti di ogni ordine e grado; educatori e operatori dei centri di formazione; genitori e cittadinanza.

Proponenti: Anna Poli

Breve descrizione: Il corso propone una serie di incontri dedicati alla conoscenza dell'arte cinematografica e all'apprendimento dell'utilizzo dei film intesi come risorse per l'insegnamento e l'apprendimento interdisciplinari e come viaggi della vita finalizzati a un apprendimento permanente. Si propongono attività laboratoriali creative a supporto dei partecipanti.

I contenuti proposti sono i seguenti:

  • analisi del linguaggio filmico
  • progettazione e produzione di prodotti audiovisivi
  • utilizzo di software per il montaggio

Durata: 6 incontri di 3 ore in presenza e 3 ore di lavoro on line.

Destinatari: Insegnanti di ogni ordine e grado, educatori e operatori dei centri di formazione.

Info: annamaria.poli@unimib.it

Corsi di Formazione Permanente offerti dal Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione “R. Massa”

Direttore: Ivan Leopoldo Bargna

Obiettivi: Il corso affianca all’antropologia museale e del patrimonio culturale, l’antropologia dell’arte (sia tradizionale che contemporanea) con un’attenzione specifica al campo delle  professioni creative.
Il corso proposto inoltre rappresenta un ulteriore contributo, specificamente antropologico, alle attività promosse a livello di Ateneo, con la creazione del Centro dei Beni culturali (di cui anche chi scrive fa parte).  
Il corso di perfezionamento di cui qui si richiede l’attivazione è stato progettato per rispondere all’interesse crescente per l’arte, i musei e i beni culturali materiali e immateriali che viene dall’interno dell’antropologia, ma anche per soddisfare la domanda diffusa di competenze antropologiche che viene da altre discipline e dal mondo delle professioni creative (mondo dell’arte contemporanea, studi di architettura, design, pubblicità, moda, produzione di beni e servizi a driver creativo, come nel caso del settore turistico).

A partire da queste premesse le questioni inerenti la preservazione, tutela e trasmissione dei beni demoetnoantropologici e del patrimonio culturale, verranno trattate, non solo con lo sguardo rivolto al passato, ma anche ponendo attenzione al presente e al futuro, evidenziando: 

  1. la dimensione economica e politica dei processi di patrimonializzazione della cultura e di costruzione della memoria sociale;
  2. i modi in cui innovazione, creatività e invenzione culturale generano quelle pratiche e artefatti che sono poi suscettibili di  patrimonializzazione;  
  3. la trasformazione dei musei delle culture contemporanei da custodi delle vestigia degli Altri a centri dinamici di progettazione culturale nel contesto di società multietniche e postcoloniali, in cui il patrimonio culturale diviene oggetto di contesa, nell'ambito di "politiche del riconoscimento" e rivendicazioni identitarie.

Profilo del candidato: Laureati e diplomati universitari di qualsiasi disciplina

Periodo di attivazione: novembre 2023 – aprile 2024

Informazioni: ama@unimib.it

Sito del corsoama.formazione.unimib.it 

Direttore: Luca Rimoldi

Obiettivi: Il Corso di Perfezionamento in Antropologia Urbana si rivolge a chiunque abbia interessi nell’approfondire l’analisi sociale delle città con gli strumenti concettuali, epistemologici e metodologici dell’antropologia, sia da un punto di vista teorico, sia etnografico. L’antropologia infatti può ricoprire un ruolo essenziale nel promuovere una comprensione “profonda” dei fenomeni urbani e dell’urbanità, a partire dalla consapevolezza che sempre più spesso essa non si limita a sviluppare ricerche in contesti urbani, ma utilizza piuttosto l’urbano come elemento principale della sua analisi. 

La complessità di spazi fisici e sociali richiede un approccio multidisciplinare che, per quanto radicato nella disciplina antropologica e nella pratica etnografica, ne travalica i confini disciplinari. Studentesse e studenti avranno la possibilità di approfondire questioni legate all’epistemologia e alla metodologia della ricerca etnografica in contesti urbani, lo spatial turn e i contributi dell'antropologia e di altre scienze sociali all'analisi di concetti come rigenerazione, gentrificazione, giustizia spaziale, partecipazione, innovazione sociale, progettazione territoriale, sviluppo urbano. Attraverso la presentazione di casi etnografici relativi al Nord e al Sud Globale, durante le lezioni, i seminari e i laboratori si discuteranno le politiche, le pratiche e gli immaginari che forgiano i tessuti urbani contemporanei

Profilo del candidato: Laureati e diplomati universitari di qualsiasi disciplina. In particolare professionisti impegnati nel campo della progettazione territoriale (architetti, urbanisti, progettisti sociali), nell’implementazione di progetti sociali in ambito urbano (educatori, operatori sociali e del terzo settore, membri della pubblica amministrazione) e nella governance delle città, a diversi livelli (lavoratori delle istituzioni, funzionari pubblici, policymaker).

Periodo di attivazione: marzo 2024 – giugno 2024

Informazioniantropologia.urbana@unimib.it

Direttore: Vittorio Morfino

Obiettivi: ll corso intende fornire una rassegna della strumentazione critica offerta dal pensiero ecomarxista. A questo scopo saranno mobilitati una serie di saperi che vanno dalla critica dell'economia politica, alla fisica, all'antropologia, al diritto e nuove discipline come ecologia politica e ecofemminismo. L'obiettivo fondamentale è quello di formare uno sguardo capace di cogliere il nesso  fondamentale  tra la crisi climatica e la dinamica globale del capitalismo.

Profilo del candidato: Laureati e diplomati universitari di qualsiasi disciplina. In particolare candidati impegnati in ruoli politici e sindacali di vario livello, nelle realtà associazionistiche e nel settore no-profit, nonché come integrazione della preparazione all'attività giornalistica nelle specializzazioni più legate all'analisi politico-sociale

Periodo di attivazione: aprile 2024 – luglio 2024

Informazioni:  teoriacriticasocieta@unimib.it

Direttore: Cristina Palmieri

Obiettivi: Il corso si prefigge di fornire ai professionisti che lavorano in ambito scolastico come educatori e come pedagogisti, nonché ai laureati in Scienze dell’Educazione e ai laureati Magistrali nelle classi di laurea pedagogiche, un contesto di alta formazione in cui da un lato divenire più consapevoli delle molteplici dimensioni che caratterizzano l’ambito scolastico nella sua complessità, dall’altro acquisire conoscenze e strumenti per poter operare in tale ambito, esercitando competenze professionali specifiche.

Profilo del candidato: Laureati o Diplomati Universitari di tutte le discipline

Periodo di attivazione: gennaio 2024 – maggio 2024

Informazionicristina.palmieri@unimib.it

DOMANDE ENTRO IL 24 NOVEMBRE 2023

Corso Interuniversitario congiunto con Università della Valle d’Aosta, Università di Parma e Alma Mater-Università di Bologna 

Direttore: Monica Guerra 

Obiettivi: Il Master intende sostenere la formazione di un professionista che opera a vario titolo in contesti all'aperto, sia permettendo di approfondire le sue competenze pedagogiche e didattiche, sia offrendo possibilità di riflessione multi e interdisciplinare, utili per una visione articolata sul tema.

Obiettivi generali del corso sono: promuovere competenze specialistiche nel campo dell’educazione all'aperto essenziali sia per formare il personale di servizi educativi e scolastici che di altre agenzie/istituzioni/esperienze educative impegnate nel promuovere pratiche orientate alla sostenibilità ambientale e sociale e garantire contesti di apprendimento ricchi e complessi nei quali educare bambini, giovani e adulti a una sensibilità nei confronti dell'ambiente, sia per attivare nuovi servizi e realtà educative.

Profilo del candidato: Laureati e diplomati universitari di qualsiasi disciplina

Periodo di attivazione: novembre 2023 – marzo 2025

Informazionieducazioneenatura@unimib.it

Direttore: Elisabetta Nigris

Obiettivi: La scuola è un’organizzazione complessa, caratterizzata da una forte permeabilità con il contesto esterno (famiglie, territorio, enti pubblici e associazionismo), nella quale operano attori molteplici con ruoli e bisogni differenti.
Dirigenti e figure di secondo livello, nella scuola, ricoprono funzioni che, talvolta, richiedono autonomia decisionale e gestionale, in altri casi si fondano su forme di collegialità e di interdipendenza tra gli attori coinvolti, creando ulteriori situazioni di complessità.

All’interno di organizzazioni di questo tipo, le figure di coordinamento sono a volte considerate erogatori di adempimenti amministrativi, spesso burocratizzati, senza che sia riconosciuto, né tantomeno valorizzato, il loro ruolo di supporto dei progetti di trasformazione in ambito educativo e didattico.

Nello specifico il corso intende promuovere competenze finalizzate a:
•    decodificare le diverse dimensioni del sistema-scuola (organizzativa, educativa, psicologica, pedagogica, istituzionale, progettuale,...), valutare relazioni e dinamiche che in esso si sviluppano;
•    interconnettere professionalità (esterne e interne) differenti;
•    gestire aspetti relazionali e istituzionali; 
•    sostenere processi educativi trasformativi che rendano i diversi attori protagonisti del loro percorso professionale; 
•    promuovere la partecipazione della comunità professionale e degli studenti alla vita e alle scelte del sistema-scuola. 

La presenza congiunta di dirigenti e figure di sistema può rappresentare un’importante occasione di riflessione e di confronto tra professionalità che, pur con ruoli, compiti e responsabilità differenti, contribuiscono allo sviluppo di una visione innovativa e inclusiva della scuola. 

Profilo del candidato: Il corso è destinato ai/alle dirigenti scolastici/che e ai/alle docenti che già ricoprono posizioni strategiche all’interno del proprio istituto, con l’obiettivo di potenziare un’integrazione sinergica di queste diverse professionalità, volta a fornire un contributo strategico nella gestione di sistemi educativi.

Periodo di attivazione: ottobre 2023 – febbraio 2024

Contattibarbara.balconi@unimib.it - c.bianchi51@campus.unimib.it

DOMANDE ENTRO 26 SETTEMBRE 2023

Responsabile Scientifico: Dott.ssa Barbara Balconi

Obiettivi: lI corso si propone l’obiettivo di formare il docente che, ai sensi della Legge n. 107/2015 (e sue applicazioni) e del DM 249/2010, svolge il ruolo di tutor del personale in formazione (tutor dei tirocinanti di Scienze della Formazione Primaria, TFA, PAS, Corsi di specializzazione per le attività di sostegno, tutor dei Neo-assunti) in ordine alle funzioni di accompagnamento, orientamento e monitoraggio. All'interno del corso sarà proposta una riflessione sul ruolo del tutor nella scuola, come figura di secondo livello strategica nel promuovere formazione e innovazione didattica nel sistema.

Requisiti di ammissione dei candidati
Possesso di uno dei seguenti titoli:
-Laurea triennale, Laurea Magistrale a ciclo unico o Laurea con ordinamento previgente
al D.M. 509/99 purché successivamente si sia conseguita l’abilitazione per
l’insegnamento;
- Diploma Magistrale abilitante all’insegnamento (DM 10 marzo 1997);

Altri requisiti obbligatori:
-Docente in servizio di ruolo da almeno 3 anni nelle scuole di ogni ordine e grado (sia
laureati che non laureati).

Titoli o requisiti preferenziali:
- Laurea magistrale in Scienze della Formazione Primaria (LM-85bis);
-Esperienze di tutoraggio nella scuola (tutor di tirocinio, accogliente degli studenti in
formazione, tutor dell’anno di prova);
-Esperienza come funzione strumentale, referente per la formazione, partecipazione a
commissioni o a comitati di valutazione;
-Docenti che hanno maturato una esperienza e qualificazione nell’ambito della Ricerca-
formazione e nel tutoraggio.

Periodo di attivazione: novembre 2023 – maggio 2024

Contattibarbara.balconi@unimib.it

DOMANDE ENTRO 26 OTTOBRE 2023

Direttore: Laura Formenti

Obiettivi: Il corso nasce da una lunga esperienza di collaborazione tra l’università Bicocca e diversi enti del terzo settore nella formazione di educatori ed educatrici professionali per il lavoro nei servizi di tutela e in particolare nelle comunità per minorenni, un ventaglio molto ampio di unità d’offerta che si differenziano per età, tipologia di utenti e di intervento, finalità e modelli pedagogici.
L'approccio del corso è sistemico, critico e mirato all'innovazione. Le comunità per minorenni sono viste come parte integrante di una rete di servizi che coevolvono e concorrono nel garantire la migliore esperienza educativa possibile a persone e famiglie che vivono esperienze avverse.

Profilo del candidato: Laureati e Diplomati Universitari triennali di tutte le discipline

Periodo di attivazione: aprile 2024 - marzo 2025

DOMANDE  11 Marzo 2024

Informazioni:  laura.formenti@unimib.it

Co-Direttrici: Micaela Castiglioni (Scienze Umane per la Formazione), Cristina Riva Crugnola (Psicologia), Maria Grazia Strepparava (Medicina e Chirurgia)

Obiettivi: Il master ha come obiettivi la formazione di professionisti rispondenti alle esigenze di salute di una società sempre più complessa che richiede la consapevolezza e la capacità di presa in carico delle problematiche sociali, psicologiche e pedagogico-educative dell’esperienza di malattia e di cura. Secondo la complementarità di una formazione attenta alle evidenze mediche della patologia (Evidence Based Medicine) e alla dimensione dell’illness (Narrative Based Medicine).

Si sostiene pertanto lo sviluppo di uno sguardo interdisciplinare sulle dimensioni cruciali della cura e della relazione di cura, sugli aspetti più significativi dell’identità e del ruolo del professionista, nella direzione delle Medical Humanities, attente a coniugare lo sviluppo di competenze specialistiche e di soft skills. Ne consegue l’acquisizione di linguaggi simbolici, di strumenti e di pratiche narrative/auto-riflessive da utilizzare sia con i pazienti e/o famigliari sia in situazioni di team-working all’interno o all’esterno della propria organizzazione.

Profilo del candidato: Laureati e diplomati universitari di qualsiasi disciplina. In particolare professionisti sanitari; medici; psicologi e pedagogisti, in servizio e non; responsabili del settore formazione/risorse umane di strutture sanitarie e di servizi socio-sanitari-assistenziali.

Periodo di attivazione: maggio 2023 – maggio 2024

Informazionimedicalhumanities@unimib.it

Direttore: Federica Da Milano

Obiettivi: ll Master di I livello in “Media e comunicazione digitale per uno scenario globale” propone a chi già conosce una lingua tra arabo, cinese e giapponese (livello B2 o superiore) un percorso che combini il perfezionamento linguistico a una formazione professionalizzante sulle tecniche della comunicazione digitale (dalla pubblicità allo storytelling passando per la gestione dei social media in lingua). 

Il master intende colmare un vuoto formativo legato al fatto che nel panorama universitario italiano i corsi di Comunicazione sono slegati dall'approfondimento di una lingua orientale e, allo stesso modo, i corsi di lingue orientali non prevedono l'apprendimento di materie legate al mondo della Comunicazione e del marketing. 

Profilo del candidato: Laureati e diplomati universitari di qualsiasi disciplina. In particolare neolaureati in Comunicazione interculturale, Lauree triennali in Lingue Orientali o altre lauree triennali, purchè i candidati già conoscano una delle lingue orientali impartite nel master (arabo, cinese o giapponese) almeno a livello B2.

Periodo di attivazione: aprile 2024 – marzo 2025

Informazioni:  federica.damilano@unimib.it

A cura di: Claudia Baracchi Elena Bartolini Andrea I. Daddi Roberto Fiume Ivano Gamelli Paolo Monti Laura Rosella Schluderer

Obiettivi: i Seminari Aperti di Pratiche Filosofiche propongono occasioni per sperimentarsi, col pensiero e col corpo. Esercizi spirituali, letture meditate, pratiche di dialogo e di ascolto di Sè, degli altri e del mondo che ci circonda. Immersione in quel "sapere" che si realizza in un "saper vivere". Le pratiche filosofiche oggi evocano e fanno rivivere quell'antica capacità trasformatrice della filosofia, dove il cambiamento coincideva con un'opera specificamente umana di cura del Sè. 

Periodo di attivazione: dicembre 2023 - giugno 2024

Informazionipagina facebook 

Partecipazione: i seminari sono come sempre aperti a chiunque voglia prenderne parte, gratuiti e non richiedono iscrizione o obblighi di frequenza.

Direttore: Elisabetta Biffi

Obiettivi: Il Corso ha l’obiettivo di formare figure professionali che sappiano svolgere funzione di monitoraggio e supporto al fine di progettare, implementare e monitorare policy di Child Safeguarding e strategie di advocacy al fine di tutelare e promuovere i diritti dell’infanzia nei diversi contesti (privato/pubblico) ove vi sia coinvolgimento di minorenni. 

Il Corso mira a fornire competenze nell’ambito dei diritti, della tutela e dell’advocacy dell’infanzia, attraverso la fruizione di contenuti teorici e la partecipazione ad attività laboratoriali. Saranno così sviluppate conoscenze e competenze necessarie a identificare fattori di criticità e risk assesment - sul piano etico e di rispetto dei principi della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza - così come a costruire procedure di coinvolgimento dei minorenni rispettose di tali principi e adeguate a garantire la piena partecipazione degli stessi.

Profilo del candidato: Laureati e diplomati universitari di qualsiasi disciplina

Periodo di attivazione: marzo 2024 – maggio 2024

Informazionichild-safeguarding-officer@unimib.it

Direttore: Vittorio Morfino

Obiettivi: Il corso intende fornire un'ampia rassegna della strumentazione critica offerta dalle scienze umane contemporanee, dall'antropologia alla sociologia, dalla teoria della storia all'economia politica, dalla psicoanalisi alla filosofia, dai gender studies ai postcolonial studies. L'obiettivo fondamentale è quello di foonigrommare uno sguardo capace di cogliere i nessi profondi della crisi contemporanea attraverso un'apertura ad un sapere interdisciplinare ed ad un'attitudine che sappia valorizzare la grande tradizione della critica della società.

Profilo del candidato: Laureati e diplomati universitari di tutte le discipline

Periodo di attivazione: novembre 2023 – luglio 2024

Informazioniteoriacriticasocieta@unimib.it

DOMANDE ENTRO IL 17 OTTOBRE 2023

Direttore: Micaela Castiglioni

Obiettivi: Sensibilizzare e costruire competenze, per operatrici e operatori in ambito educativo e sociale, sui temi della crescita e del cambiamento, in età adulta, nello scenario contemporaneo caratterizzato da fenomeni inediti di rapide trasformazioni e fluidità nella vita personale, sociale e professionale.

Profilo del candidato: Laureati o Diplomati Universitari di tutte le discipline

Periodo di attivazione: novembre 2020 – febbraio 2021

Informazionicarola.girotti3@gmail.com

DOMANDE ENTRO IL 28 SETTEMBRE 2020