da 09 dicembre 2020 a 10 dicembre 2020

Maratona scientifica per Ahmadreza Djalali

Disponibile il modulo per partecipare

Ahmadreza Djalali

Stiamo vivendo ore d’angoscia per la sorte di Ahmadreza Djalali, il medico ricercatore di Medicina dei Disastri condannato a morte in Iran con l’infamante accusa di spionaggio e detenuto dal 2016 in condizioni disumane.  

Ahmadreza Djalali è stato docente presso l’Università del Piemonte Orientale; poi si è trasferito alla Vrije Universiteit di Bruxelles e quindi al Karolinska Institutet di Stoccolma. La sentenza è al momento sospesa, ma si temono definitivi sviluppi a brevissimo termine.

L’Università del Piemonte Orientale ha avuto l’idea di organizzare una Maratona scientifica e accademica di 24 ore in diretta streaming su YouTube. Si svolgerà dalle ore 15 di mercoledì 9 dicembre alla stessa ora del giorno dopo e si stanno coinvolgendo docenti e scienziati da tutto il mondo. 

Si chiede un breve intervento, tra i 5 e i 10 minuti, senza alcun limite in termini di discipline, contenuti e codice lingua. I contributi si susseguiranno ininterrottamente per tutta la durata dell’evento. 

È un segnale importante che molti professori e ricercatori del sistema universitario italiano aderiscano all’iniziativa, ciascuno secondo la propria sensibilità. 

Chi intende partecipare potrà compilare il modulo che si trova alla pagina: https://forms.gle/pQwmT3JN1MW44Kir7, sarà poi contattato per i dettagli organizzativi e tecnici.

Chi avesse bisogno di ulteriori informazioni, potrà scrivere a crimedim@uniupo.it.

Potrebbe essere l’ultima speranza affinché la vita di Ahmad sia risparmiata.