Comunicazione Interculturale

Comunicazione Interculturale COVER

Lo sviluppo delle nuove tecnologie e l’intensificarsi dei processi di globalizzazione rendono il comunicatore interculturale una figura professionale irrinunciabile per chiunque desideri affrontare le complesse sfide che sempre più spesso la moderna comunicazione lancia al mondo del lavoro.

La conoscenza di una lingua orientale – a scelta tra arabo, cinese e giapponese – la possibilità di esperienze di formazione in paesi extraeuropei, la capacità di comprendere le dinamiche psicologiche, sociali, antropologiche, linguistiche ed economiche dei processi comunicativi, permetteranno ai laureati di lavorare, in Italia come all’estero, nel contesto di imprese, servizi, organismi internazionali, istituzioni scolastiche, assistenziali e del terzo settore.

Il Corso di laurea triennale in Comunicazione interculturale si rivolge, quindi, a chi desideri acquisire competenze nel campo della comunicazione con una particolare attenzione alla complessità delle società contemporanee, caratterizzate da una sempre maggior compresenza di molteplici culture in costante interazione e ibridazione.